Serenella Polidoro

Il_Melograno giugno 1, 2012 Commenti disabilitati
Serenella Polidoro

 

Serenella Polidoro nasce nel 1967 a Castelvecchio Subequo, in provincia de L’Aquila. Il paesaggio, e in particolare gli scorci del territorio che le appartiene, vicoli, muri, sono il primo campo di studio. Già caratteristica in queste opere è la luce, il chiarore che emerge dagli angoli della tela, a rendere un’atmosfera oltre il soggetto in primo piano. L’evoluzione rapida del suo modo di dipingere la porta in breve tempo ad una pittura ancora figurativa, in cui il paesaggio è trattato però in modo completamente diverso. Una nevicata, un lago, i notturni divengono suggestioni, visioni oniriche, nelle quali si rivela l’abbandono alle sensazioni più intime, quasi ad una visione mistica del creato. Molto spesso fa uso del blu, in tonalità diverse, ma sempre perfette ad accentuare la dimensione spirituale. La luce diffusa, i chiarori, persino i bagliori, sono sempre estremamente sfumati, perfettamente modulati con grande dolcezza. Tutte le opere sono racconti simbolici, interpretazioni della realtà mediate da una sensibilità che ne coglie il mistero e lo restituisce sulla tela intatto e affascinante.

Maria Teresa de Il Melograno ( riproduzione vietata)

Nel luglio 2012 Serenella Polidoro ha partecipato a La Quadrata, collettiva di arte contemporanea alla galleria Il Melograno

Serenella Polidoro, Con la luna, 2009

 

Serenella Polidoro, Risvegli

 

 

Pin It